BIRRA E SALUTE

Tutte le nostre birre sono prodotte con metodi naturali, senza aggiunta di additivi, non pastorizzate né filtrate, evitando in questo modo di rimuovere gran parte delle sostanze aromatiche presenti, rendendola un prodotto attento alla salute del consumatore. Infatti, le birre prodotte sono caratterizzate da un’elevata presenza di vitamine del gruppo B (compreso acido folico, utile per l’assorbimento del ferro nel sangue) di antiossidanti naturali come i polifenoli e lieviti naturali che aiutano l’intestino ed evitano la sensazione di gonfiore. Il processo di fermentazione utilizzato è quello di alta fermentazione con ceppi di lieviti selezionati. Per le materie prime si utilizzano fornitori di prima qualità. Molta cura ed attenzione è riservata alla scelta dei luppoli utilizzando quelli in pellets e fiore. Le birre, dopo una prima fermentazione e la successiva maturazione in fermentatori/tank, prevedono la tecnica della rifermentazione in bottiglia.

La birra aumenta

la densità delle ossa

Diversi studi hanno messo in evidenza che la birra ha un elevato contenuto di silicio, che aiuta muscoli e ossa a connettersi e aumenta la densità ossea. Specialmente la birra scura, grazie all'alto contenuto di luppolo. Si può quindi affermare che un moderato consumo di birra scura aiuti a prevenire l'osteoporosi.

La birra può migliorare i livelli di colesterolo

Secondo alcuni ricercatori, il consumo di birra favorisce la presenza di colesterolo HDL (detto anche "colesterolo buono") nel nostro corpo. Fino a due birre al giorno, quindi, possono avere un impatto positivo sui livelli di colesterolo nel sangue.

La birra può ridurre i rischi di malattie cardiovascolari

In base a quanto reso pubblico dall'Università di Harvard, più di 100 studi hanno dimostrato una correlazione tra un consumo moderato di birra e la riduzione dei rischi di attacchi di cuore tra il 25 e il 40%. Se volete quindi avere un cuore in salute, trattatevi bene e concedetevi una birra fresca, ogni tanto, a cena.

La birra può ridurre

i rischi di diabete

Studi comparati hanno dimostrato una relazione tra il consumo moderato di alcol e un abbassamento dei rischi per il diabete di tipo 2. Ricercatori americani hanno evidenziato che chi beve fino a 300 ml di birra al giorno, corre meno rischi di contrarre questo tipo di malattia.

La birra può prevenire i calcoli ai reni

Non si augurerebbero i calcoli renali al nostro peggior nemico! Per fortuna, alcuni studi hanno dimostrato che i rischi di avere i calcoli ai reni si riducono fino al 40% se si beve una bottiglia di birra ogni giorno.

La birra ci protegge

dalla demenza

Potrebbe suonare strano in un primo momento: usare l'alcol per combattere la demenza. Ma il già citato xantumolo può aiutare anche a prevenire lo stress ossidativo, una delle cause dell'insorgere della demenza negli anziani. Inoltre, la birra (in quantitativi moderati) può mantenere il cervello in forma fino a età avanzata.

fonte: fb.com/insalute.co

BLACKBIRD

strong ale

CHAMELEON

gold ale

HORNET

tripel

LINEA GLAMOUR

MATERIE PRIME

FAKE BOCK

birra ambrata

AKROBAT

birra chiara

MALAFEMMENA

tripel

HEFE WEIZEN

weiss

LINEA TRENDY

Gli ingredienti fondamentali della birra sono quattro, ma devono essere di ottima qualità per ottenere una bevanda buona, sana e naturale.

LUPPOLO

Ha la funzione di far durare la schiuma, rendere più chiaro la mistura di malto ed acqua, impedire la proliferazione dei batteri che ne guasterebbero la conservazione ed inoltre, conferisce alla birra quel suo sapore amarognolo caratteristico.

Acqua

L'acqua rappresenta il 95% della birra e condiziona il gusto ed il processo di produzione.

LIEVITO

È l’ultimo elemento ad essere aggiunto, dona un maggiore aroma ed è indispensabile per la fermentazione (alta fermentazione per le nostre birre).

ORZO

È l'elemento principe nella produzione della birra. L'orzo viene trasformato in malto.

La miscela dei vari tipi di malto danno corpo alla bevanda mentre il suo colore caratterizza il colore finale della birra prodotta.

PRESENTI NELLA GUIDA

BIRRE D'ITALIA

Nulla è lasciato al caso.

Sono curate tutte le fasi della lavorazione, dalla selezione dei malti fino alla fase finale dell’imbottigliamento.

Ci ispiriamo alle varie tradizioni birrarie, ma soprattutto ai nostri gusti personali,  cercando di reinterpretare o inventare birre nuove.

 

Proviamo a produrre senza limitazione mentale dello “stile” di riferimento, apportando un tocco diverso ad ogni birra, verso un’evoluzione che va oltre la semplice bevanda.

 

L’icona della Bug Beer è un luppolo stilizzato che rievoca un insetto. Il termine Bug, infatti, tradotto letteralmente significa “piccolo insetto” ed è usato nel gergo informatico per indicare anomalie di programmazione, comportamenti imprevisti o comunque diversi da quelli usuali.

 

Lontana dalla routine della birra industriale. Pronta a soddisfare i gusti ambiziosi e ricercati dei veri intenditori, ma anche di chi fa di un boccale di birra un semplice momento di socializzazione.

BUG BEER

Nel 1947, un insetto si introdusse in un personal computer provocando risultati inattesi, 70 anni dopo la Bug Beer irrompe nel mondo delle birre artigianali proponendo una bevanda diversa, di sorso facile, scorrevole, semplice, ma non banale.

L’idea di avviare la produzione di birra artigianale nasce nel 2012 da alcuni dei fondatori, appassionati del settore, che hanno iniziato utilizzando metodi “casalinghi” come il fermentatore in plastica.

 

La birra prodotta, secondo gli amici assaggiatori, non era poi così bacata, ma per anni l’idea di commercializzarla si è fermata alle mura domestiche. La birra era solo un hobby. Produrla sembrava qualcosa di folle e assurdo tale da rimanere un’utopia.

 

Solo di recente, forti della costituzione di “Bug Beer S.r.l.” e soprattutto della collaborazione con un esperto amico homebrewer, l’alchimista che mette la propria anima nelle birre che produce, nonché degustatore professionista U.D.B. dal 2015, si è deciso di tentare di realizzare un sogno entrando nel mercato in maniera seria e professionale.

 

L’entusiasmo e le competenze non mancano. Il progetto è quello di proporre una birra artigianale che induca il consumatore ad assaporare il gusto del bere bene e naturale.

Bug Beer S.r.l.

Sede Legale: Mugnano del Cardinale (AV)

Via dell’Uguaglianza n.11/A

CAP 83027

P. Iva 02924620640

Tel. e Fax 081 8235275

Ph. 338 8102596

 

info@bugbeer.it

commerciale@bugbeer.it

Invio del modulo in corso...

Il server ha riscontrato un errore.

Modulo ricevuto.

Torna al menu

Bug Beer è una Beer Firm. Le birre sono prodotte, seguendo le nostre ricette, presso il Birrificio Irpino di Avellino ed il Birrificio Lievito e Nuvole di Avella (Av)